CORSO PER ASPIRANTE MEDIATORE MARITTIMO
 
   Le rubriche di Yachts.it - Burocrazia
 
Google
 
Home
info e privacy
Ricerche charter
 per area
 per porto
 per periodo
 individuali
 operatori
 skipper-armatori
 last-minute
 promozioni
Offerte usato
 le barche
 gli operatori
 le promozioni
Multiproprieta
 operatori
Scuole ed altro
 crociere a tema
 operatori
 notiziari
 tecnica
Gente di Mare
 ricerca personale
 di bordo

 offerte di lavoro
 formazione
Rubriche
 leggi e normative
 professione
 burocrazia
 tecnica
 scrivi a Yachts.it
Le Rotte
Racconti
Registrazione
Login utenti

Privacy Policy
Burocrazia

Presiedo un'Associazione sportiva dilettantistica che effettua scuola di vela
quali sono gli obblighi a norma di legge?

Risponde Michele Costabile



Indic  Indice
La domanda
Sono presidente di un'Associazione sportiva dilettantistica affiliata UISP che ha come scopo la diffusione della navigazione a vela e la scuola di vela. Volevo sottoporVi alcune domande.
  • Le imbarcazioni private che vengono utilizzate dall'Associazione per le attività nautiche devono essere registrate coma imbarcazioni da noleggio?
  • Gli istruttori riconosciuti tali solo dall'Associazione medesima hanno qualche obbligo di iscrizione a titoli professionali?
  • L'attività di insegnamento finalizzata al conseguimento della patente nautica e rivolta ai soci è legale?

Lettera firmata


Risponde Michele Costabile
Occorre distinguere tra i termini noleggio, locazione, e scuola, sono tre cose differenti che troppo spesso vengono confuse.
  • Le imbarcazioni private, come dice il nome, sono private e quindi NON possono essere utilizzate per il noleggio (come avviene per le automobili private ed i taxi). Per operare nel charter le barche devono avere la specifica annotazione a libretto (imbarcazione adibita alla locazione o al noleggio) nel caso di noleggio occorre che l'equipaggio sia iscritto nel libretto sull'imbarcazione. Le imbarcazioni iscritte a locazione o noleggio possono anche essere prese (in "affitto") da Scuole che le utilizzeranno poi per i loro corsi.
  • Gli istruttori possono istruire alla navigazione e non sono generalmente sottoposti a vincoli per i Corsi Professionali (salvo diverse interpretazioni di Enti locali o Regioni... ma di questo certamente sono più competenti di me la UISP o la AISVE) sempreché non utilizzino i corsi di vela per fare charter, nel qual caso rientrano negli obblighi dei Marittimi che esercitano tale attività.
  • L'attività di insegnamento finalizzata al conseguimento della patente nautica e rivolta ai soci è legale quando sia chiaro che "finalità" non significa conferimento della patente, per il conferimento delle patenti nautiche sono competenti le Capitanerie di Porto che possono vidimare l'esercizio della Scuola in accordo con le competenze regionali. Tant'è che chiunque può presentarsi a sostenere un esame di patente nautica essendosi preparato privatamente o presso organizzazioni di sua scelta.
Cordiali saluti
Michele Costabile
Adv on Yachts
Advertising su Yachts.it
La tua pubblicità fuori dai luoghi comuni




  Burocrazia

Ticket per ormeggiare in Sardegna!
Pagamenti tra i 1.000 e i 15.000 euro a barca per la stagione 2006

Interventi
Domande

Indice articoli Torna all'indice delle Rubriche
 
 
 
Yachts.it ©2000-2017 Comunicazione Tre Srl - P.IVA 10973441008
Corsia Agonale, 10 - 00186 ROMA
Le barche il mare i charter le crociere e i Marinai in Italia.
Portale dedicato alla nautica italiana. Charter nautico, noleggio e locazione imbarcazioni,
Acquisto e vendita imbarcazioni usate. Normative e legislazione nautica.
Marittimi ed equipaggi per il Diporto nautico e personale di bordo.
ricerca un Comandante, Marinaio, Skipper, Hostess, Steward, Cuoco

Diretto da Michele Costabile