Racconti di Mare » Antonio Penati
 
indietro
 
Home
info e privacy
Ricerche charter
 per area
 per porto
 per periodo
 individuali
 operatori
 skipper-armatori
 last-minute
 promozioni
Offerte usato
 le barche
 gli operatori
 le promozioni
Multiproprieta
 operatori
Scuole ed altro
 crociere a tema
 operatori
 notiziari
 tecnica
Gente di Mare
 ricerca personale
 di bordo

 offerte di lavoro
 formazione
Rubriche
 leggi e normative
 professione
 burocrazia
 tecnica
 scrivi a Yachts.it
Le Rotte
Racconti
Registrazione
Login utenti

Privacy Policy
Il viaggio intorno al mondo del Lycia.
Il sito web di Antonio e del Lycia

12 Baquerizo Moreno (San Cristobal-Galapagos-Ecuador )
11 aprile 2002
di Antonio Penati
Fauna marina a Galapagos

Siamo partiti il 3 mattina dal porto di Balboa (Panama), con me ci sono Stefan che rimarrà imbarcato sino alla Polinesia Francese, Andrea ed Enrico che rimarranno sino alle Marchesi, e Pippo che sbarcherà qui a San Cristobal dove si incontrerà con la moglie Anna per fare un tour naturalistico organizzato su una barca appositamente attrezzata.
La traversata durata sei giorni e mezzo, è stata bella e rilassante, caratterizzata nei primi tre giorni da vento portante sino a 20-25 nodi, da tre giorni di bonaccia assoluta (all’equatore è un po’ la regola) e da mezza giornata di vento al traverso con mare piatto e corrente sempre a favore che ci ha regalato un arrivo entusiasmante alle Galapagos.
A bordo l’atmosfera era ti tutto relax. La frutta fresca che avevamo imbarcato a Balboa e stivata in coperta, è durata perfettamente per tutto il tempo della traversata, anzi la stiamo ancora consumando ora; infatti il casco di banane verdi ha iniziato a maturare giusto quando meloni e angurie stavano terminando; al tramonto, prima della cena che costituiva il pasto più importante, ci concedavamo un aperitivo a base di vino di ottima qualità e la notte, sparapanzati in coperta con il bicchierino di rhum, fantasticavamo sulle costellazioni che ci venivano proposte da un cielo quasi sempre sereno; le nostre costellazioni preferite erano lo Scorpione, che appariva completo e maestoso nel cielo equatoriale, e naturalmente la Croce del Sud che ci indicava il nostro avvicinamento all’equatore. Equatore che, abbiamo passato il giorno 8 aprile alle 6,30 del mattino, con brindisi a base di Champagne (sempre cileno) e grande scampanata con la campana di bordo.

Un'otaria dorme placida

Tutti noi passavamo per la prima volta l’equatore. Altra meraviglia sono stati gli animali: squali, globicefali, delfini, balene, tartarughe e ovviamente tonni e lampughe.
La notte una scia fosforescente dovuta all’abbondanza di plancton ci indicava la rotta percorsa (abbiamo fatto la traversata senza luna). Insomma, una traversata come quelle che si sognano quando si decide di acquistare una barca e andare verso i paradisi tropicali.
L’arrivo alle Galapagos è stato all’altezza del sogno; appena entrati nella Baia di Baquerizo Moreno siamo stati accolti da un branco di otarie e la sera, appena messo il canotto in acqua, vi sono saltate dentro rimanendovi sino al mattino. Abbiamo raggiunto le isole dei sogni della nostra infanzia, dove gli animali non temono, affatto, la presenza dell’uomo che qui si sente un intruso.
Naturalmente eravamo molto “caricati” e tutto ci appariva stupendo e sublime, c’è voluto un forte piovasco per riportarci con i piedi sulla barca! Ora ci attende una sana dormita e domani, espletate le formalità d’ingresso, andremo a conoscere gli abitanti e ci organizzeremo per un’escursione al vulcano e sulle spiagge; entreremo dunque in contatto con questo arcipelago assolutamente incontaminato e conosceremo da vicino iguane, tartarughe, otarie, leoni marini , sule, fregate, ecc.
Il 19 aprile aspettiamo l’arrivo di due amici dall’Italia che attraverseranno con noi sino alle Marchesi, nel frattempo ci sposteremo sull’Isola Isabella che, a quanto ci hanno detto, pare essere piena di sorprese e, straordinariamente ospitale.


leggi il prossimo articolo

Indice degli articoli pubblicati

Carlo Auriemma , Elisabetta Eordegh
Dal 1988 navighiamo intorno al mondo. Abbiamo cominciato, per caso, decidendo di prenderci un periodo di sabbatico dal lavoro normale che facevamo...

    1. Incontro con le balene
      Lizzi ci sono le balene!
    2. Salute a bordo
    Una barca in mezzo al mare è un ambiente isolato. A bordo bisogna essere pronti a far fronte a tutte le piccole grandi emergenze che possono capitare...

Carlo e Lizzi navigano su "Barca Pulita".
il sito di Barcapulita?: www.barcapulita.org

Emilio Beretta
    1. Immersioni in giro per il mondo
Dopo l'esperienza di una barca alle Maldive ora si dedica al charter sub in Italia come armatore di FORTEBRACCIO.
Antonio Penati
da ormai sette anni Antonio racconta del suo lungo "giro"
  1. Mediterraneo orientale
    maggio 1996 – marzo 1997
  2. Mediterraneo occidentale, atlantico
    marzo 1997- novembre 1998
  3. Traversata dell’oceano atlantico, caraibi, Venezuela
    novembre 1998-settembre 1999
  4. Isole vergini, Portorico, costa est degli USA - OpSail 2000
    novembre 1999 – settembre 2000
  5. Traversata “burrascosa” New York - Bermuda
    marzo 2001- maggio 2001
  6. Bermuda – Portorico – Venezuela – Curaçao
    maggio - settembre 2001
  7. Aruba - Cartagena (Colombia)
    novembre dicembre 2001
  8. Isola Pinos - Arcipelago San Blas (Panama)
    dicembre 2001
  9. Cayos Chichime - Arcipelago di San Blas (Panama)
    15 dicembre 2001
  10. El Porvenir - Arcipelago di San Blas (Panama)
    26 gennaio 2002
  11. BALBOA (Panama)
    26 marzo 2002
  12. Baquerizo Moreno (San Cristobal-Galapagos-Ecuador)
    (11 aprile 2002
  13. Baia delle Vergini (Fatu Hiva-Arcipelago Marchesi)
    11 maggio 2002
  14. Atollo di Rangiroa (Arcipelago delle Tuamotu)
    11 giugno 2002
  15. Papeete (isola di Thaiti)
    30 luglio 2002
  16. Bora Bora- Isole della Società - Polinesia Francese
    10 Giugno 2003
  17. Nejafu - Vava'u - Regno di Tonga
    25 giugno 2003
  18. Tonga - Vava'u
    luglio 2003
  19. Gizo Island (arcipelago delle Solomon Islands)
    12 settembre 2005
Simona Bellaccini
    1. Polinesia
      Rangiroa, un possibile paradiso dei Mari del Sud.
Eugenio Forcellati
    1. Capo Horn
      a vela da Roma a Capo Horn e i ghiacciai andini.

Kurti Paregger, Franziska Schink
    1. Baleari (in italiano)
      con il catamarano Neverland tra le Baleari.
    1. Balearen
      Unterwegs mit dem Catamaran Neverland. An den Balearen.


Indice articoli  Copertina
Indice articoli  Indice
 
 
Yachts.it ©2000-2017 Comunicazione Tre Srl - P.IVA 10973441008
Le barche il mare i charter le crociere e i Marinai in Italia.
Portale dedicato alla nautica italiana.
Offerte di charter nautico, noleggio e locazione imbarcazioni,
Acquisto e vendita imbarcazioni usate. Normative e legislazione nautica.
Marittimi ed equipaggi per il Diporto nautico e personale di bordo.
ricerca un Comandante, Marinaio, Skipper, Hostess, Steward, Cuoco

Diretto da Michele Costabile